La protezione internazionale in Italia 2016

La protezione internazionale in Italia 2016

Domenica, 22 Marzo 2015 00:08 Scritto da 

Rapporto 2016 sulla protezione internazionale in Italia

protezione internaz 2016Nel 2015 i migranti forzati nel mondo sono stati più di 65 milioni, di cui 21,3 milioni di rifugiati, 40,8 milioni di sfollati interni e 3,2 milioni di richiedenti asilo. Sono circa 34mila persone al giorno costrette a fuggire dalle loro case e dal loro paese per causa di conflitti e situazioni difficili, per una media di 24 persone al minuto.
Il novembre scorso l’ANCI, la Caritas Italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes e Servizio Centrale dello SPRAR, in collaborazione con UNHCR, hanno presentato il Rapporto sulla Protezione Internazionale in Italia 2016.
Il Rapporto fa il punto sul fenomeno dei migranti forzati nel mondo e su quello dei richiedenti protezione internazionale in Italia e in Europa.
Nel mondo sono in atto 35 conflitti e si contano 17 situazioni di crisi. Tali scenari sono la prima causa dell’esodo di un numero crescente di persone.
La fuga dai paesi di origine è anche causata dalle disuguaglianze economiche e da quelle dell’accesso al cibo e all’acqua, dal fenomeno del land grabbing (la sottrazione di terreni produttivi nei paesi più poveri) e dal terrorismo.
Contrariamente a quanto molti credono, i Paesi che accolgono più rifugiati si trovano in regioni in via di sviluppo.

Scarica qui: le schede riassuntive del "Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2016".

logoPer la formazione missionaria e la solidarietà con i poveri a livello locale e globale, sostenendo i valori di giustizia e pace e salvaguardia del creato

Contatti

Via giovanni Aldini, 2
50131 Firenze
Italia
Tel: +39 055 577960
info@combonianifirenze.org

Conosci e abbonati alle riviste comboniane

riviste comboniane

NIGRIZIA: Notizie sull'africa e il mondo nero
BANDA PM: per i ragazzi

Cerca